NOTIZIE
CORONAVIRUS
Ema azzera per un anno le tariffe relative alle consulenze scientifiche riferite ai medicinali per la prevenzione e / o il trattamento di COVID-19, in considerazione del fatto che "per la protezione della salute pubblica è indispensabile che i medicinali per la prevenzione e / o il trattamento di COVID-19 siano sviluppati il ​​più rapidamente possibile".
La decisione del direttore esecutivo, Guido Rasi - datata 16 marzo e valida fino al 15 mazro 2021 - è stata dunque assunta dopo consultazione con il comitato scientifico competente, il  CHMP (Comitato per i medicinali per uso umano), in relazione alle  circostanze eccezionali e al motivo imperativo della salute pubblica nell'Unione europea.
"Il  direttore esecutivo può - sottolinea la decisione - fatte salve disposizioni più specifiche del diritto dell'Unione, in circostanze eccezionali e per motivi imperativi di salute pubblica o animale, concedere riduzioni delle tasse caso per caso previa consultazione del comitato scientifico competente".