STUDI ED ANALISI
Il comparto degli equivalenti a livello Europeo genera circa 150.000 posti di lavoro in ricerca e sviluppo, produzione e vendita, e  sta investendo in questi anni importanti risorse  in ricerca e sviluppo nei farmaci biosimilari, nel respiratorio, sistema nervoso centrale. A livello manifatturiero è doveroso sottolineare come 3 su 4 medicinali equivalenti sono prodotti in Europa.

I medicinali equivalenti  in UE rappresentano il 54% a volumi e il 21% a valori  e grazie alla loro introduzione i si generano risparmi per i vari sistemi sanitari per circa 35 MLD annui.

europa.et0 0 415 495 415 495
* IGES study - **Prime Therapeutics & University of Minnesota College of Pharmacy, poster presented at AMCP San Diego April

Negli ultimi dieci anni, grazie all’utilizzo dei farmaci generici, il costo dei farmaci in molte aree terapeutiche è diminuito ed è aumentato il numero di pazienti che hanno accesso alle terapie.  

europa 02.et0 0 700 369 700 369
Fonte: IMS Health, MIDAS, Q1 2015; OECD, population statistics

Un maggiore accesso ai farmaci a prezzi sostenibili, offre benefici a lungo termine per la società e per gli operatori sanitari.

europa 03.et0 0 700 354 700 354

Fonte: IMS Health, MIDAS, Q4 2014; OECD Population statistics
Selected therapy areas: angiotensin II antagonists, anti-eipleptics, anti-psychotics, anti-ulcerants, cholesterol regulators and oral anti-diabetics.

 

immagine1.et0 0 1457 831 833 484
Fonte: DATI IQVIA 2016