ANAAO ASSOMED

Il sindacato degli ospedalieri rinnova i vertici: Carlo Palermo segretario nazionale; Troise presidente

Carlo Palermo è il nuovo Segretario Nazionale Anaao Assomed eletto dal 24° Congresso che si è concluso oggi a Roma. Rimarrà in carica fino al 2022. Calabrese di origine, ma Toscano di adozione, il sessantaseienne Palermo è Direttore del Dipartimento di Medicina Interna e Specialistica della USL Toscana Sud-Est.
 
“Il cambio della guardia ai vertici dell’Associazione – assicura Palermo - non modificherà la linea e la strategia politico-sindacale che ha visto da sempre l’Anaao Assomed impegnata nella difesa del servizio sanitario pubblico e dei diritti dei medici dipendenti, valori oggi seriamente messi in discussione dalle conseguenze di decenni di tagli e penalizzazioni”.
 
Il suo programma è racchiuso in alcune parole d’ordine in cui si concentra l’attività futura dell’Associazione: contratto subito, valorizzazione del lavoro dei medici e dirigenti sanitari con particolare attenzione alle politiche di genere, giovani, lotta al precariato, cambio di paradigma del sistema formativo.
 
"E’ un progetto ambizioso – sottolinea il neo Segretario Nazionale Anaao – che però non ci scoraggia e che speriamo di poter sottoporre in tempi brevi all’attenzione del Ministro della salute che ci auguriamo voglia rispondere ai richiami delle professioni e dei cittadini ad una maggiore attenzione allo spazio dei diritti che non possono essere cancellati dalle ragioni dell’economia, vere o presunte".
 
"Ripartiremo dal lavoro e dai diritti – conclude Palermo - per reclamare un diverso valore, anche salariale, come contropartita di un cambiamento, diverse collocazioni giuridiche e diversi modelli organizzativi che riportino i medici e i dirigenti sanitari, e non chi governa il sistema, a decidere sulle necessità del malato".